|
|
|

mimic

mimic è uno strumento di parametrizzazione della geometria e di mesh morphing per progetti dal design complesso 
e scenari di ottimizzazione impegnativi.

Architettura modulare

mimic è un software di diagrammi a blocchi che possono essere generati e collegati tra loro. Con mimic viene fornito un set completo di strumenti che vi permetterà di implementare esattamente le modifiche geometriche desiderate. Il software è composto da diversi moduli indipendenti che possono essere combinati in pacchetti personalizzati, acquistabili in base alle esigenze del cliente.

HPC Compliant

L’architettura di mimic consente di scalare facilmente dal desktop ai cluster per la manipolazione di modelli molto grandi. Questo software eredita il partizionamento dei dati da qualsiasi applicazione, ma può anche sfruttare le risorse disponibili per accelerare il runtime di esecuzione.

Uno strumento, molte deformazioni

mimic viene distribuito con motori di parametrizzazione basati su Free Form Deformation (FFD) e Radial Basis Functions (RBF). I gestori di parametrizzazione sono agnostici e applicabili a qualsiasi tipologia di mesh. Con mimic potrai utilizzare punti, linee o superfici tassellate come oggetti guida per generare deformazioni sul corpo oggetto del morphing.

Vincoli geometrici

Con mimic la definizione di vincoli di continuità sulla curvatura o vincoli di continuità risulta semplice e immediata. Non è infatti necessario definire limiti aggiuntivi al movimento dei punti per imporre vincoli complicati da determincare in un ambiente complesso.


Scriptabile ed estensibile

mimic è al 100% scriptable attraverso file di configurazione in formato xml o json. Con mimic, potrai inoltre sviluppare facilmente i tuoi Plug-In personalizzati per scopi specifici a cui noi non abbiamo ancora pensato.

Stand-alone, batch o API

mimic si presenta come un’applicazione grafica stand-alone per la configurazione del flusso di lavoro di deformazione con vista 3D interattiva, in ambiente editing con diagramma a blocchi. La modalità batch viene utilizzata per l’esecuzione ripetitiva dello stesso flusso di lavoro, come ad esempio durante un’ottimizzazione di forma automatica. È inoltre disponibile anche un’API in C++ che ti permette di includere le funzionalità di mimic, senza ridurne le prestazioni, all’interno di un software proprietario.